giovedì 13 marzo 2014

Basta un'ora sola



"Basta un'ora sola" è una canzone briosa e allegra con cui Stefano Rosso immagina di dialogare con una ragazza, cercando di consolarla con alcuni consigli ("Non perdere i tuoi giorni a raccoglier fiori vecchi, la più grande povertà, l'ignoranza di esser ricchi") e con frasi filosofiche ("Perché il tempo passa e vola, porta tutto via con se") di Harrisoniana memoria (vedi "All things must pass"), ma d'altro canto il nostro caro Stefano era una grande appassionato dei Beatles, tanto da includere nel suo album "La chitarra fingerpicking" del 1983, una bellissima versione strumentale di "Lady Madonna", mentre non era raro che durante i suoi live si lanciasse in qualche canzone del catalogo bealtesiano, come ad esempio "I wanna be your man".
Ma andiamoci a sentire "Basta un'ora sola" in cui la chitarra acustica e il mandolino la fanno da padrone  e poi gustiamoci le due chicche beatlesiane di cui sopra!




BASTA UN'ORA SOLA

Se tornando un giorno a casa  ti trovassi a tu per tu
Con pensieri di rimpianto che non vogliono andar giù

Stai tranquilla bella mia che nessuno al mondo c'è 
Che non abbia nella vita un rimpianto in più di te

Se la strada dei rimpianti con la mente prenderai 
Poi le cose della vita bada dimenticherai

Perché il tempo passa e vola porta tutto via con se 
E gli basta un'ora sola perché un povero sia re

E non perdere i tuoi giorni a raccoglier fiori vecchi
La più grande povertà l'ignoranza d'esser ricchi

E così la vita è bella e felice tu vivrai
Sulla strada dell'amore se regina poi sarai

Perché il tempo passa e vola porta tutto via con se 
E gli basta un'ora sola perché un povero sia re

E gli basta un'ora sola perché un povero sia re….


L'angolo degli accordi:

Re                                           Sol                Re
Se tornando un giorno a casa  ti trovassi a tu per tu
Sim                   Re                     Mi                 La
Con pensieri di rimpianto che non vogliono andar giù
Re                                     Sol                   Re
Stai tranquilla bella mia che nessuno al mondo c'è 
Sim                       Re       La                      Re
Che non abbia nella vita un rimpianto in più di te
Re                                         Sol             Re
Se la strada dei rimpianti con la mente prenderai 
Sim                  Re       Mi              La
Poi le cose della vita bada dimenticherai
Re                                            Sol             Re
Perché il tempo passa e vola porta tutto via con se 
Sim                    Re                   La         Re
E gli basta un'ora sola perché un povero sia re
Sim                                    La                  Sim
E non perdere i tuoi giorni a raccoglier fiori vecchi
Re                  Sim        La                     Re
La più grande povertà l'ignoranza d'esser ricchi
Mi                            La          Mi
E così la vita è bella e felice tu vivrai
Do#m              Mi           Fa#m      Si
Sulla strada dell'amore se regina poi sarai
Mi                                             La              Mi
Perché il tempo passa e vola porta tutto via con se
Do#m                 Mi                  Si           Mi 
E gli basta un'ora sola perché un povero sia re
Do#m                 Mi                  Si           Mi 
E gli basta un'ora sola perché un povero sia re….

L'angolo delle curiosità:

Come detto prima Stefano non ha mai nascosto il suo amore per i Beatles, andiamoci allora a sentire "Lady Madonna", prima la versione ufficiale dei Beatles e poi quella strumentale di Rosso:










Ed infine sentiamoci "I wanna be your man", versione Beatles e versione live di Rosso:






Queste non sono le uniche incursioni di Stefano nel mondo beatlesiano, nei prossimi post vedremo in quale altre canzoni del catalogo dei fab four si è cimentato, sempre nel suo inconfondibile e bellissimo stile fingerpicking.

Nessun commento:

Posta un commento